Stroller running: guida e consigli

Da qualche tempo si sente spesso parlare di stroller running o stroller jogging. Scopriamo di cosa si tratta.

Stroller è un termine inglese che significa passeggino. Per stroller running si intende la corsa con il passeggino.
Pratica che sta prendendo sempre piu’ piede, vista la quantità di passeggini da corsa che esistono sul mercato.
 

Consigli pratici

stroller running mamma fitmamas
La gran parte dei consigli per praticare lo stroller running riguarda la sicurezza.
 
Prima di tutto occorre acquistare un passeggino adatto: si tratta di modelli studiati apposta per il running che tengono conto della sicurezza e del confort del vostro piccolo passeggero. Prima di partire per l’allenamento, è opportuno verificare che il bambino sia correttamente assicurato e che eventuali borse siano sotto al passeggino e non appese al manubrio. Prima della partenza controllate sempre il bambino e incominciate a correre una volta soddisfatti tutti i suoi bisogni. Ovviamente si dovrà pensare anche ad eventuale para vento/pioggia per il passeggino e per la mamma.
 
La scelta del percorso è importante: cercate di evitare i marciapiedi. Molto più comode sono le piste ciclabili.
Evitate strade particolarmente trafficate. In questo modo avrete più liberta di movimento e respirerete aria pulita.
Scegliete percorsi agevoli.
 
Uno degli accessori più consigliati per i passeggini da corsa è la cinghia con polsiera, ovvero un laccio da indossare che, durante l’attività, mantiene il passeggino assicurato all’adulto. 
 
Attenzione alle condizioni meteo. Un runner può correre con il freddo, con la pioggia e persino quando nevica o quando fa molto caldo, ma tenete presente che i meccanismi di termoregolazione dei più piccoli non sono ancora come quelli delle persone adulte. 
stroller running mama fit mamas
Evitare di indossare le cuffie. Molti runner ascoltano la musica mentre corrono, ma dal momento che il bambino non è sempre visibile deve perlomeno essere sentito; in caso contrario c’è il rischio di non accorgersi di eventuali disagi o problemi.
 
Infine, ricordatevi che in genere si raccomanda di praticare lo stroller running con i bambini che siano in grado di mantenere la testa dritta da soli. In genere si parla di un periodo che va dai 6 mesi circa.