Alla scoperta della Turchia: Istanbul e Cappadocia

Il nostro tour in Turchia inizia con la visita della città di Istanbul e tutte le sue bellezze. Il tempo era ridotto. Abbiamo deciso di dedicare a questa città solamente un giorno per poi concentrarci sui trekking in Cappadocia. 

Cosa visitare ad Istanbul 

In un giorno ad Istanbul siamo riusciti a visitare la Basilica di Santa Sofia, la “Moschea Azzurra”, il Palazzo Topkapi, antica residenza dei sultani trasformato in museo, la suggestiva Cisterna e la Chiesa di San Salvatore in Chora, oggi museo, ricca di preziosi mosaici.

Dove dormire ad Istanbul 

Durante il nostro soggiorno ad Istanbul abbiamo soggiornato al Peradays Hotel. La camera era pulita e spaziosa, la colazione abbondante e deliziosa e la posizione era a dir poco eccellente. Il Peradays Hotel si trova infatti a Beyoglu, uno dei quartieri più belli e vivaci di Istanbul.

Trekking in Cappadocia 

Avendo poco tempo a disposizione abbiamo optato per il trasferimento in aereo da Istanbul per l’aeroporto di Kayseri, in Cappadocia. 

La Cappadocia è un ambiente fatto di pinnacoli di roccia e impressionanti calanchi creati dall’erosione di rocce vulcaniche. Si percorrono i sentieri per visitare le chiese, i monasteri e le antiche abitazioni scavate nella roccia. La Valle di Göreme si può visitare a piedi, in mountain bike o cavallo. Noi abbiamo percorso vari sentieri sia a piedi che a cavallo e abbiamo così potuto visitare Rose Valley e Red Valley e il Göreme open air museum. 

Il secondo giorno abbiamo optato per il classico volo in mongolfiera operato da Butterfly Baloons. Il viaggio in mongolfiera è forse stata la cosa più turistica del nostro viaggio. Esso ci ha però permesso di sorvolare questa regione all’alba. 

Valle di Ihlara 

Proseguendo nella provincia di Aksaray si incontra il vero gioiello della regione: la valle di Ihlara. Si tratta di un canyon lungo più di quindici kilometri, profondo in media più di cento metri e largo due kilometri. 

La Valle di Ihlara è un Parco Nazionale.
Ci sono molti modi per visitarla, ma l’ideale è percorrerla tutta a piedi come abbiamo fatto noi.

Dove dormire in Cappadocia 

Per tutto il viaggio in Cappadocia abbiamo fatto base a Göreme e soggiornato al Kelebek Special Cave Hotel, struttura scavata nella roccia e ubicata nel cuore della città. Il Kelebek Special Cave Hotel offre un bagno turco tradizionale, una piscina esterna e personale gentile e preparato che ha reso piacevoli ed interessanti i kilometri e kilometri percorsi a piedi in Turchia. A loro il nostro grazie.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *